Di mamma non ce n'è una sola

Regia di: Alfredo Giannetti

Nudometro:

A metà degli anni 70, in Italia, vennero realizzati alcuni film che parlavano di mammismo. Come Per amare Ofelia e Alla mia cara mamma nel giorno del suo compleanno, anche questo film ci racconta le vicende di un giovane adulto completamente succube della madre. Chiederà persino a una ragazza di vestirsi come lei e interpretarla.
Di mamma non ce n’è una sola è un film che ci offre alcuni nudi molto interessanti. Primo fra tutti, il nudo dell’icona Senta Berger. Insieme a lei, nel film si spogliano anche Isabelle Marchall e Sonia Petrovna. Quest’ultima, ci regala un paio di nudi integrali mozzafiato.

Nude scenes

×

join