La bestia nello spazio

Regia di: Alfonso Brescia

Nudometro:

Tette e astronavi! I nostri amici nerd e geek spalancheranno gli occhi di fronte a questo connubio. Se poi le tette sono quelle di Sirpa Lane e Marina Lotar la questione si fa ancora più interessante. Il film del quale vi parliamo oggi, infatti, è La bestia nello spazio, un lavoro che cercava di coniugare due successi in un colpo solo. Da un lato, il successo de La Bestia, realizzato da Walerian Borowczyk e con protagonista proprio Sirpa Lane; dall’altro, il ritorno in auge del genere fantascientifico grazie a Guerre Stellari, trasmesso pochi anni prima. Inoltre Alfonso Brescia, il regista, aveva ancora set e costumi usati per alcuni film di fantascienza girati negli anni ’70, quindi la scelta del genere non fu meditata a lungo. La bestia nello spazio è un tassello fondamentale nel panorama dei film di genere: sesso, fantascienza, qualche scazzottata stile western e persino qualche inserto pornografico nella versione uncut.

Nude scenes

×

join