Der Geschmack von Leben

Regia di: Roland Reber

Nudometro:

Il titolo originale di questo film è Der Geschmack von Leben, che significa il gusto della vita. E che gusto ha la vita per Nikki (Antje Mönning), la protagonista? Semplice: gusto di piacere. Nikki ha un vlog e guida per tutto il paese alla ricerca di persone che possano raccontarle le loro storie. Mentre lo fa, gode di ogni situazione possibile.
Il film è ricchissimo di scene hot mozzafiato. Si apre con Antje Mönning inginocchiata di fronte a un uomo che sta raccontando la sua storia. Lui racconta, lei glielo succhia, purtroppo vista di spalla. Poco dopo, partono i titoli di testa, nei quali Antje Mönning ci mostra il suo corpo nudo. Un istante dopo, Antje Mönning ci mostra un nudo integrale bellissimo, con passera depilata.
Ora siamo al lago, dove Antje Mönning e Iris Boss fanno il bagno completamente nude, poi si siedono in riva all’acqua per mangiare un panino. Nude, ovviamente.
Nella scena seguente, Ute Meisenheimer interpreta una donna che cerca di sedurre il marito, in lingerie e autoreggenti nere. Purtroppo, con scarsi risultati.
Torniamo a Antje Mönning, che nella scena seguente sta cavalcando un maiale finto, in topless, mentre legge un libro. Le due scene seguenti si svologono in un bosco. Antje Mönning sta facendo un pompino non simulato a un uomo appoggiato a un albero, mentre Yvette Costeau sta facendo sesso a pecorina, anche questo non simulato.
Antje Mönning ci ha preso gusto con i pompini, e nella scena seguente ne sta facendo aiutandosi con le mani. L’uomo le viene in bocca. Nella lunga scena seguente, Antje Mönning e seduta su una panchina. Sta parlando con alcune persone, e lei è l’unica ad essere nuda.
Nella scena seguente, Iris Boss balla in mezzo a numerosi uomini nudi, che la toccano. Lei è vestita con un top trasparente, minigonna e calze autoreggenti nere. L’ultima scena di nudo ce la offre Agnes Mai, che canta in un video musicale, incatenata, mentre un ragazzo la frusta leggermente.

Nude scenes

×

join